FIGC

DELEGAZIONE REGIONALE CALCIO A 5 SARDEGNA

LEGA NAZIONALE DILETTANTI

TDR, Rappresentative sarde in Basilicata. Lunedì in campo.

Dopo la levataccia di stamattina – sveglia alle 4 e ritrovo in aeroporto alle 5 e mezzo – un volo per Fiumicino e il lungo viaggio rotolando verso sud in pullman, la comitiva delle Rappresentative sarde di calcio a 5, impegnate al Torneo delle Regioni, è arrivata intorno alle 18 a Nova Siri Marina, in Basilicata, sede del ritiro.

Serata libera per i ragazzi che hanno scelto di riposare in camera, di uscire per una passeggiata o di guardarsi la partita del Cagliari contro la Roma.

L’esordio per tutte le squadre sarà lunedì contro la Campania, avversaria comune per under15, che apriranno le danze, under17 a metà mattinata, pomeriggio con il femminile e chiusura della giornata con la under19 secondo i calendari.

Impressioni a meno di quarantott’ore d’esordio per gli allenatori, a cominciare da Gianni Pitzalis, mister della Under19: “Abbiamo lavorato bene, cercando di trarre gli insegnamenti della passata edizione. Ho cercato di scegliere, per quanto possibile, giocatori che avessero esperienza e dimestichezza con i campionati regionali, non solo giovanili. L’esperienza del giocare con i grandi è una componente importante. Saremo in un girone di ferro, con tre squadre che tradizionalmente arrivano alle fasi finali, occasione per stimolare ancora di più la massima prestazione”.

Non guarda invece alle avversarie Lucy Alves, coach della femminile “Le ragazze sono tranquille e preparate. L’esperienza dell’anno scorso ci permette di essere fiduciose dei nostri mezzi e del gruppo, su cui io punto tantissimo. Sulle avversarie? Non ho visto e non so nulla. Dobbiamo pensare prima di tutto a noi e al nostro valore, lavorare duro e fare il nostro”.

Sul gruppo punta  Nicola Fadda (U17): “Il girone di ferro e le avversarie con ottime credenziali ci motiva a dare di più. Saranno quasi tre finali, l’esperienza delle passate edizioni ci aiuta a capire dove possiamo evitare di sbagliare ma siamo consapevoli che ci vorrà uno sforzo massimo per fare risultato. Abbiam lavorato bene ma questo non basta: solo il campo potrà dire tutto”.

Parla di scatola magica, infine, Matteo De Agostini, che segue la rappresentativa più giovane, la U15: “I ragazzi non sono riusciti a fare nessuna amichevole per i concomitanti impegni di campionato e questo un po’ ci dispiace, ma al tempo stesso sono carichi. Vedo la squadra come una scatola magica, chiusa e da fare esplodere con l’entusiasmo dell’età e l’energia dei loro quindici anni. Una buona notizia è sapere che molti giochino costantemente a calcio a 5, un vero salto in avanti per la disciplina. Organizzazione e fisico saranno le nostre armi!”.

Domani ancora relax e gita per tutti, con eventuali riunioni di rifinitura programmate dai vari mister nell’albergo. Palla al centro lunedì con l’esordio contro i parietà della Campania.

Condividi questa news

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email

ULTIMI COMUNICATI

COMUNICATO UFFICIALE N 2 – 2021-2022

Attachments COMUNICATO UFFICIALE N 2 Delegazione C5 – 2021-2022 Dimensione del file: 943 KB Download: 81 Rendicontazione-utilizzo-calciatori-U-23-Personale Dimensione del file: 174 KB Download: 28 Rendicontazione-utilizzo-calciatori-U-23-Servizi

COMUNICATO UFFICIALE N 1 – 2021-2022

Attachments COMUNICATO UFFICIALE N 1 Delegazione C5 – 2021-2022 Dimensione del file: 1 MB Download: 103 CIRC1LND Dimensione del file: 128 KB Download: 10 CIRC2LND

ASSICURAZIONI

VADEMECUM PER GLI INFORTUNI SPORTIVI

NORME E REGOLAMENTI

MISSION E GOVERNANCE DELLA LND

MODULISTICA

LA SEZIONE CON TUTTI I MODULI SCARICABILI

Questo sito web utilizza i cookie.

Utilizziamo i cookie all'unico scopo di di monitorare la quantità di visite al sito in forma anonima e per migliorare l'esperienza utente.