FIGC

DELEGAZIONE REGIONALE CALCIO A 5 SARDEGNA

LEGA NAZIONALE DILETTANTI

Atletico Olbia: “Facciamo convivere sport e cultura”

Continuano le nostre interviste per far conoscere le realtà del calcio a 5 del territorio.
Oggi parliamo dell’Atletico Olbia, nato dalle ceneri dell’Olbia di Rusconi, con il presidente Mario Bassi.
L’Atletico Olbia, ci racconta il presidente Mario Bassi (nella foto), è una scuola di Calcio multietnica che svolge da sempre attività gratuita, consentendo anche ai bambini delle famiglie più disagiate di poter giocare a calcio.
Il Presidente, sin dalla nascita della Società, ha tracciato linee guida nette che ogni anno vengono condivise da dirigenti, allenatori e genitori.  I bambini vengono seguiti nel loro rendimento scolastico, nell’educazione alimentare e civica. Per la costruzione della personalità e dell’autostima, ogni anno si organizzano eventi a livello nazionale (gare di Serie A) e internazionale (tornei all’estero).
Il Segretario Massimo Bacciu cura i rapporti con il Comitato Regionale. Mister Roberto Diana, nella foto sotto, è il responsabile tecnico della Scuola Calcio. I genitori che condividono più compiutamente le linee guida della Società, anno dopo anno, si alternano nel ruolo di Dirigenti collaboratori, nell’ottica di coinvolgerli e renderli partecipi delle dinamiche societarie.
– Mario, come siete arrivati, dopo tanti anni di calcio, al futsal?
Il nostro approccio al futsal è stato fortemente voluto dal consigliere regionale del CR Sardegna Gian Piero Pinna: è solo grazie a lui se il movimento è decollato anche in Gallura.
– Qual è la vostra filosofia?
L’Atletico Olbia è una Scuola di Calcio composta di persone che non solo condividono la passione per il calcio, ma danno grande importanza a valori come l’educazione e il rispetto, non è un caso che anche quest’anno abbiamo vinto la Coppa Disciplina. Teniamo inoltre molto alta e costante l’attenzione sul rendimento scolastico con visite mirate per affrontare le varie criticità e educazione alimentare con appuntamenti periodici con esperti nutrizionisti. Siamo l’unica Scuola Calcio a fare attività gratuita per circa duecento bambini ogni anno da dieci anni.
– Poi è arrivato il futsal, dicevamo prima… come è nata e si è sviluppata la formazione?
La squadra di calcio a 5  è nata col recupero di un intero gruppo di ragazzi ex Olbia Calcio, tecnicamente molto dotati che avevano abbandonato l’attività per proseguire negli studi. Sono allenati da un tecnico in possesso di patentino Futsal (Diana) e riescono a coniugare l’Università col pallone, con buoni risultati in entrambi i campi.
– Immagino vi siate anche messi degli obiettivi, partendo dalla storica D della Gallura…
Ci eravamo posti l’obiettivo di salire in Serie C in tre anni, ci siamo riusciti al quarto. Inoltre, come già detto, abbiamo vinto la Coppa Disciplina, a dimostrazione del fatto che si può primeggiare senza perdere di vista il Fair Play.
– Parliamo invece delle giovanili e del vostro approccio con gli Under
La nostra Scuola di Calcio è il serbatoio naturale di giovani per il Futsal, anche se tra i ragazzi, il calcio a 11 conserva un interesse maggiore.
– Calcio e calcio a 5, due mondi in conflitto?
Assolutamente no. Considero il Futsal propedeutico al calcio a 11 e quindi utile allo sviluppo di particolari doti e competenze.
– Cosa ti e vi piace più del futsal? Qualcosa che vorreste migliorare?
Più che affascinato, direi che ha una particolarità che vorrei fosse adottata dal calcio a 11: la possibilità di far rientrare in gioco chi è stato sostituito. È una formula adottata anche nei tornei internazionali e serve sia a tenere alto il livello di intensità del gioco per tutta la gara, che a motivare e coinvolgere tutti i protagonisti dal primo all’ultimo minuto di gioco.
– Guardiamo avanti: quali sogni transitano nelle stanze e nei campi dell’Atletico Olbia? 
Il nostro progetto originario era quello di continuare a far giocare questo gruppo di ragazzi e tale rimane. La C2 è la dimensione massima e giusta nella quale far convivere calcio e cultura. Andare oltre non sarebbe possibile.
– Com’è il rapporto con l’Amministrazione comunale di Olbia?
Abbiamo un ottimo rapporto nella persona dell’Assessore allo Sport Silvana Pinducciu e dei dirigenti, che ci stimano molto per il fatto che facciamo attività gratuita e coinvolgiamo i giovani.
L’Atletico Olbia in rete:
Sito web ufficiale  www.iloveatletico.com
App Ufficiale per sistemi IOS e Android scaricabile gratuitamente dagli App stores.
Pagina facebook: Atletico Olbia

Condividi questa news

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email

ULTIMI COMUNICATI

COMUNICATO UFFICIALE N 2 – 2021-2022

Attachments COMUNICATO UFFICIALE N 2 Delegazione C5 – 2021-2022 Dimensione del file: 943 KB Download: 92 Rendicontazione-utilizzo-calciatori-U-23-Personale Dimensione del file: 174 KB Download: 29 Rendicontazione-utilizzo-calciatori-U-23-Servizi

COMUNICATO UFFICIALE N 1 – 2021-2022

Attachments COMUNICATO UFFICIALE N 1 Delegazione C5 – 2021-2022 Dimensione del file: 1 MB Download: 115 CIRC1LND Dimensione del file: 128 KB Download: 10 CIRC2LND

ASSICURAZIONI

VADEMECUM PER GLI INFORTUNI SPORTIVI

NORME E REGOLAMENTI

MISSION E GOVERNANCE DELLA LND

MODULISTICA

LA SEZIONE CON TUTTI I MODULI SCARICABILI

Questo sito web utilizza i cookie.

Utilizziamo i cookie all'unico scopo di di monitorare la quantità di visite al sito in forma anonima e per migliorare l'esperienza utente.