FIGC

DELEGAZIONE REGIONALE CALCIO A 5 SARDEGNA

LEGA NAZIONALE DILETTANTI

C1, tra verdetti e incertezze da ultima giornata

Volge oramai al termine il massimo campionato regionale di calcio a 5 maschile, per la prima volta a sedici squadre, con una giornata ancora da giocare ed i verdetti relativi alla zona playoff da esprimere.

Una regina incontrastata c’è, col crisma del titolo conquistato a tre giornate dalla fine: il Quartiere Marina. Un campionato trascorso sempre in vetta dai ragazzi di Massimo Piccoi, con la ciliegina del “double”: a fine girone d’andata, vittoria in Coppa Italia contro la Mediterranea a Maracalagonis. I giallo-neri del Presidente Udella hanno mostrato una importante superiorità nell’arco di tutta la stagione, con una squadra di categoria probabilmente superiore: due dei più prolifici bomber della C1, Versace e Manunza, giocatori di assoluto valore quali Melis e Meloni. Titolo meritato dunque e grande attesa per la nuova avventura in serie B.

Dietro, la bagarre più assoluta: un quartetto composto, in rigoroso attuale ordine di classifica, da Mediterranea, Delfino, Leonardo (tutte già qualificate ai playoff) e Santadi. Ma, se Delfino e Sulcis erano “habitué” della zona playoff, la neopromossa Leonardo (prima sorpresa del campionato) e la Mediterranea si affacciano per la prima volta a questi traguardi nel massimo campionato regionale. Quasi tutto ancora da decidere: lo scontro diretto dell’ultima giornata tra Sulcis e Leonardo ci dirà se sarà una post-season a tre o quattro squadre. Appena dietro, un ottimo Domus, che ha fatto quasi un campionato a sé. Molto vicino alla zona playoff per una grossa parte della stagione, ma un periodo particolarmente difficile nella parte centrale del campionato ha fatto perdere ai ragazzi dei De Agostini la porta principale per la post-season, sfumata definitivamente sabato dopo il 4-4 casalingo con la Med.

Nella zona centrale della classifica, un gruppetto di quattro squadre si è spesso scambiata di posizione, arrivando ad una gara dalla fine con il PM Lab dei fratelli Perra a quota 47 (eccezionale il loro inizio di stagione), il Futsal Glema (seconda sorpresa del campionato, 44 punti da neo-promossa), l’Atletico Sporting di Maurizio Macis a 40 ed il Villaspeciosa di Fois che ha chiuso a 37 punti, trovando una salvezza anticipata.

Discorso a parte per due squadre “storiche” del capoluogo, ripescate dopo la retrocessione della scorsa stagione: salvezza in anticipo per San Paolo (ottimo il lavoro di Barbieri sui giovani).

Scendono anche senza appelli Sestu e Lanusei, mentre si salva il Cagliari 2000.

Troppa la differenza di punti dalle altre squadre per il C’è Chi Ciak Serramanna e l’Happy Fitness Porto Torres: due realtà importanti che per impegno e serietà meritano un rapido rientro nella massima categoria regionale.

Condividi questa news

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email

ULTIMI COMUNICATI

COMUNICATO UFFICIALE N 2 – 2021-2022

Attachments COMUNICATO UFFICIALE N 2 Delegazione C5 – 2021-2022 Dimensione del file: 943 KB Download: 92 Rendicontazione-utilizzo-calciatori-U-23-Personale Dimensione del file: 174 KB Download: 29 Rendicontazione-utilizzo-calciatori-U-23-Servizi

COMUNICATO UFFICIALE N 1 – 2021-2022

Attachments COMUNICATO UFFICIALE N 1 Delegazione C5 – 2021-2022 Dimensione del file: 1 MB Download: 115 CIRC1LND Dimensione del file: 128 KB Download: 10 CIRC2LND

ASSICURAZIONI

VADEMECUM PER GLI INFORTUNI SPORTIVI

NORME E REGOLAMENTI

MISSION E GOVERNANCE DELLA LND

MODULISTICA

LA SEZIONE CON TUTTI I MODULI SCARICABILI

Questo sito web utilizza i cookie.

Utilizziamo i cookie all'unico scopo di di monitorare la quantità di visite al sito in forma anonima e per migliorare l'esperienza utente.