FIGC

DELEGAZIONE REGIONALE CALCIO A 5 SARDEGNA

LEGA NAZIONALE DILETTANTI

Calcio a 5, riunione con gli arbitri: avanti, insieme

Si è svolta lunedì scorso, 12 febbraio, la consueta riunione al giro di boa dei campionati tra gli arbitri dell’AIA e le società dei campionati regionali di calcio a 5 organizzata dalla Delegazione regionale calcio a 5.
Per l’AIA era presente il responsabile regionale del futsal Walter Mameli come sempre disponibile per discutere e analizzare senza reticenze le principali criticità di questa prima parte di stagione e disponibile a organizzare altri appuntamenti.
Dialogo, rispetto delle regole, tecnici e dirigenti autorizzati a entrare in campo e a stare in panchina, minuti di recupero, colori delle maglie e comunicazione sono stati i vari spunti emersi dalla discussione. Poche, purtroppo, le società presenti (Elmas, Futsal Cagliari, la Mediterranea, Futsal 4 Mori): “Un grosso rammarico – commenta Alberto Carta – perchè queste riunioni, oltre a essere utili, sono richieste continuamente da tutti e poi, puntualmente, trovano la presenza di pochi”.
Per Corrado Melis, storico presidente della Mediterranea,  “il dialogo è fondamentale sia che gli arbitri si considerino come la terza squadra in campo sia che si pensi a loro come fornitori a vantaggio delle squadre, che di fatto ne pagano il servizio. Peccato per le poche presenze, a conferma che ragionare attorno a un tavolo e con calma sia complicato. Urlare, incolpare è molto più comodo e ci fa sentitre come i presidenti delle squadre che vediamo alla tv”. Sulla stessa linea Marco Vacca del Cagliari Futsal, anche lui con una grande esperienza come numero uno societario: “Le società devono educare i propri tesserati dentro i palazzetti, in tribuna come in campo e negli spogliatoi”.
Si è parlato anche della proposta della presenza degli arbitri agli allenamenti. Il primo invito è giunto proprio dalla Med: “Un modo per conoscerci e capirci, che va allargato a tutte le società proprio per evitare gelosie e fraintendimenti”. Il presidente della società cagliaritana che ha rilanciato, poi, anche un gentlemen agreement, un patto tra gentiluomini, a inizio stagione, un momento di incontro tra tutti per darsi delle regole anche informali. Mameli ha ribadito quanto manchi quella consapevolezza, da parte degli attori in gioco, di far parte tutti dello stesso giocattolo, senza nascondere in un nessun modo le difficoltà di chi dirige le gare e la necessità di crescere e migliorare sempre. “L’AIA lavora per limare e per educare, ma tutti si devono sentire responsabili nel proprio ruolo”. Il responsabile delle giacchette nere ha puntualizzato che spesso negli spogliatoi ci siano persone non autorizzate, soprattutto nel dopogara, quando gli animi sono ancora caldi, che ci sia poco dialogo tra le società stesse, come sull’utilizzo delle maglie, e che si debba partire sempre dal solito presupposto: anche l’arbitro sbaglia.  ​”Divertiamoci” è il suo appello, “senza prenderci troppo sul serio e senza scimmiottare la serie A di calcio”.
“Siamo dilettanti” ha proseguito Carta “nel senso più bello del termine, e come tali dobbiamo lavorare per migliorarci ma essere tutti consapevoli dei limiti tecnici, sia come giocatori che come allenatori che come arbitri, evitando quei gesti e comportamenti sgradevoli”. Gradito l’intervento anche del presidente del CR Sardegna Gianni Cadoni, intervenuto durante i lavori: “In questi mesi di presidenza ho cercato di lavorare affinchè i nostri mondi, le società e gli arbitri si avvicinino sempre di più. Gli errori vanno considerati come parte del gioco, ma certi comportamenti dei tesserati, proteste esagerate, simulazioni, telefonate di lamentela continua, sono assolutamente inammissibili”
Rilanciata, infine, la proposta di arrivare in C1 al tempo effettivo. La Delegazione regionale lavorerà in questo senso per capire se ci siano le possibilità per operare in tale senso.

Condividi questa news

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email

ULTIMI COMUNICATI

COMUNICATO UFFICIALE N 2 – 2021-2022

Attachments COMUNICATO UFFICIALE N 2 Delegazione C5 – 2021-2022 Dimensione del file: 943 KB Download: 92 Rendicontazione-utilizzo-calciatori-U-23-Personale Dimensione del file: 174 KB Download: 29 Rendicontazione-utilizzo-calciatori-U-23-Servizi

COMUNICATO UFFICIALE N 1 – 2021-2022

Attachments COMUNICATO UFFICIALE N 1 Delegazione C5 – 2021-2022 Dimensione del file: 1 MB Download: 115 CIRC1LND Dimensione del file: 128 KB Download: 10 CIRC2LND

ASSICURAZIONI

VADEMECUM PER GLI INFORTUNI SPORTIVI

NORME E REGOLAMENTI

MISSION E GOVERNANCE DELLA LND

MODULISTICA

LA SEZIONE CON TUTTI I MODULI SCARICABILI

Questo sito web utilizza i cookie.

Utilizziamo i cookie all'unico scopo di di monitorare la quantità di visite al sito in forma anonima e per migliorare l'esperienza utente.