FIGC

DELEGAZIONE REGIONALE CALCIO A 5 SARDEGNA

LEGA NAZIONALE DILETTANTI

C’è tanto futsal sotto l’Eden

Il calcio a 5, come il calcio, è fermo, ma questo non ci ferma dal volervi raccontare tante realtà del territorio, nate in questi anni e che coltivano come noi la passione per questa bella disciplina. Anche se l’auspicio di tutti è ricominciare a vedere i palazzetti aperti e il pallone rotolare, oggi consoliamoci con le storie che arrivano dal territorio.

Andiamo, anche se solo virtualmente, a Sassari, dove da un idea di un gruppo di amici, comincia questa bellissima avventura. Un’avventura che ha permesso già la conquista della Coppa Italia di serie D girone Nord e il primo posto in classifica nel campionato, prima del caos dovuto al coronavirus.

A proposito, come hanno vissuto i ragazzi dell’Eden questa situazione? “Siamo rimasti in contatto rassicurandoci a vicenda, nella speranza di vederci presto e ricominciare a fare quel che ci piace di più, cioè giocare a calcetto” commenta il team manager Marco Pischedda.

Tutto comincia come molte altre storie, un puzzle che si compone lentamente. Dopo aver vinto svariati tornei amatoriali, ed essendosi confrontati divisi in diverse squadre, il gruppo di amici decide di sposare il progetto e mettersi in discussione nel campionato federale di calcio a 5, cominciando proprio con la serie D. Inizialmente sembrava un utopia, perché bisognava stipulare una nuova società sportiva, formare un direttivo all’altezza e ricercare fondi per autofinanziare il progetto stesso. Ma grazie alle capacità di ogni singolo elemento del gruppo e sfruttando la società sportiva già esistente, che dà il nome anche alla squadra, il puzzle è stato terminato.

L’innamoramento per il futsal è stato facile e immediato: già molti lo praticavano, anche se amatorialmente. Ha colpito, raccontano, la velocità, la tecnica, l’intensità e il fatto di essere sempre al centro dell’azione, le cose più belle.

L’organizzazione societaria è stata pian piano definita: attorno al presidente “giocatore” Salvatore Meloni, si son avvicinati il DG Stefano Spanu, il direttore sportivo Luca Idini, l’allenatore Raimondo Depalmas, supportato dal preparatore Alberto Gaias e dal team manager Marco Pischedda. C’è anche un addetto stampa che si chiama Michele Vignani.

Tornando sul campo, l’Eden – oltre alla Coppa Italia di serie D (10-2 sul Santa Teresa di Gallura, nelle foto la finale) – risulta alla fine primo in classifica nel campionato di D girone Nord, posizione consolidata con una giornata di anticipo per via del distacco di punti dalla seconda e, soprattutto, senza aver perso una gara.

“Il nostro umile progetto – spiega il team manager Marco Pischedda – che di base vedeva un forte legame affettivo tra i componenti, non mirava ambiziosamente a vincere, ma  alla fine è accaduto di farlo al primo anno. Tante persone e diversi sponsor ci hanno dato la fiducia e  supporto economico per scrivere questo piccolo pezzo di storia e il caso ha voluto che noi li ringraziassimo in questo modo”.

Ci son tante idee per il futuro, anche se ovviamente c’è molta attesa per i risvolti di questa situazione drammatica: “La nostra società spera di crescere anche sotto il profilo della scuola calcio e quindi portare i più piccoli ad affrontare con i primi calci questo bellissimo sport, ma tanti giovani si stanno avvicinando. Non sono escluse anche le altre categorie”.

Condividi questa news

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email

ASSICURAZIONI

VADEMECUM PER GLI INFORTUNI SPORTIVI

NORME E REGOLAMENTI

MISSION E GOVERNANCE DELLA LND

MODULISTICA

LA SEZIONE CON TUTTI I MODULI SCARICABILI

Questo sito web utilizza i cookie.

Utilizziamo i cookie all'unico scopo di di monitorare la quantità di visite al sito in forma anonima e per migliorare l'esperienza utente.