FIGC

DELEGAZIONE REGIONALE CALCIO A 5 SARDEGNA

LEGA NAZIONALE DILETTANTI

Checco Cara: il futsal amore a prima vista

Ricominciano le nostre interviste ai protagonisti del futsal isolano. Cominciamo con un giovane portiere già nel giro della Rappresentativa e della serie B

Ci piace raccontare storie di persone che si sono innamorate del futsal. Uno tra questi è Checco Cara, giovane portiere del Club San Paolo, è il primo protagonista del nuovo giro di interviste.

Checco, classe ‘2001, ha giocato sempre nel club biancoverde, ed è approdato da due anni in prima squadra. Un altro stakanovista come tanti suoi colleghi e coetanei, giocando con tre squadre data l’età: con la serie B, con l’under 19 e gli allievi. Un impegno non da poco!

“Mi sono avvicinato al futsal circa due anni fa, quando sono arrivato alla San Paolo per calcio a 11, poi ho conosciuto il calcio a 5 che mi ha appassionato tantissimo, grazie anche a mister Barbieri che mi aveva permesso di allenarmi con l’under 21 e la prima squadra ogni tanto, così dopo il mio primo Torneo delle regioni, verso marzo, ho lasciato totalmente il calcio a undici”.

– Come è stato il tuo approccio con la disciplina?

Il futsal è uno sport molto complicato, dove che secondo me prima di essere bravi tecnicamente bisogna essere intelligenti. Il bello di questo sport è che non esistono partite noiose e che c’è sempre grande ritmo!

– Cosa significa fare il portiere del calcio a 5?

E’ molto più stimolante perché sei sempre dentro il gioco nel mentre calcio a 11 mi ha sempre annoiato.

Secondo me un portiere prima di tutto deve avere la testa, deve saper leggere le situazioni e deve rimanere sempre concentrato, deve giocare senza nessun tipo di paura, ma anzi con cattiveria, poi viene tutto il resto potenza, reattività, elasticità, ma alla base di tutto c’è  la testa.

– C’è un numero uno a cui ti ispiri?

Sicuramente Espindola del Napoli, per la reattività e per come occupa la porta. Pur essendo giovane fa la differenza.

– Come ti rapporti con i compagni in campo?

Urlo tanto alla difesa, cerco di dare una mano e far tenere alta l’attenzione sulla gara

– Quali persone consideri importanti nel tuo percorso tecnico?

Persone importanti sicuramente tutta la mia famiglia che mi ha sempre supportato, poi sicuramente Mister Barbieri che è stato il primo a farmi appassionare a questo sport, ovviamente anche tutta la San Paolo dai dirigenti allla squadra, in specie il mister e compagno Massimino Diana, che mi aiutano ogni giorno e cercano di darmi più consigli possibili per migliorare. Una parola va spesa anche a tutto lo staff federale della Rappresentativa regionale che mi ha sempre permesso di potermi confrontare a livello nazionale.

-Immaginiamoci Checco prima di ogni gara, come vive questo momento?

Diciamo che le partite le preparo tutte allo stesso modo, mi carico talmente tanto che dopo la partita non dormo, cerco di divertirmi e basta, dopotutto se pratico futsal è proprio perché mi diverte, quindi non vedo modo di avere pressioni e quant’altro.

-Che musica passa in cuffia per prepararti?

Non ne ho una ben definita, ascolto molto trap americana e anche italiana

-Emozioni e ricordi di partite giocate, quante e quali?

Le gare me le ricordo tutte, alcune in negativo e altre in positivo. Posso citartene tre: una è stata la seconda partita del mio primo Torneo delle Regioni contro l’Abruzzo dove siamo riusciti a portare un punto che ci è valso la storica qualificazione, la seconda in serie c1 contro l’ales , lo scorso anno, dove sono dovuto subentrare dopo cinque minuti, e secondo me ho fatto la mia miglior partita. L’altra è stata il ritorno dello spareggio juniores con il Club San Paolo per entrare in F8, contro una squadra che non perdeva da cinquanta partite in casa e dopo una grande prestazione corale siamo riusciti a portare a casa la qualificazione.

-Finiamo con le attività federali. Hai vissuto gli stage in nazionale giovanile di calcio a 5, cosa è rimasto?

Gli stage in nazionale sono stati in esperienza fantastica, che augurerei a chiunque. Sono esperienze che mi hanno arricchito sia calcisticamente che umanamente, veramente speciale!

(Nicola Montisci)

Condividi questa news

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email

ULTIMI COMUNICATI

COMUNICATO UFFICIALE N 2 – 2021-2022

Attachments COMUNICATO UFFICIALE N 2 Delegazione C5 – 2021-2022 Dimensione del file: 943 KB Download: 92 Rendicontazione-utilizzo-calciatori-U-23-Personale Dimensione del file: 174 KB Download: 29 Rendicontazione-utilizzo-calciatori-U-23-Servizi

COMUNICATO UFFICIALE N 1 – 2021-2022

Attachments COMUNICATO UFFICIALE N 1 Delegazione C5 – 2021-2022 Dimensione del file: 1 MB Download: 115 CIRC1LND Dimensione del file: 128 KB Download: 10 CIRC2LND

ASSICURAZIONI

VADEMECUM PER GLI INFORTUNI SPORTIVI

NORME E REGOLAMENTI

MISSION E GOVERNANCE DELLA LND

MODULISTICA

LA SEZIONE CON TUTTI I MODULI SCARICABILI

Questo sito web utilizza i cookie.

Utilizziamo i cookie all'unico scopo di di monitorare la quantità di visite al sito in forma anonima e per migliorare l'esperienza utente.