FIGC

DELEGAZIONE REGIONALE CALCIO A 5 SARDEGNA

LEGA NAZIONALE DILETTANTI

Il calcio a 5 discute e celebra la sua stagione ad Arborea

Si è svolta  qualche settimana fa l’attesa riunione del calcio a 5 regionale nell’ambito del Gran Galà di fine stagione del Comitato Regionale Sardegna all’Horse Country di Arborea. Per l’occasione, è stato ospite anche il mister della Nazionale di futsal Alessio Musti che ha tenuto un clinic con i tecnici sardi di futsal.

Il tema del clinic è stato la gestione del gruppo, ma poi ci si è soffermati su tanti casi particolari aprendo un vero e proprio confronto tra i mister.

I lavori della riunione delle società, invece, sono stati aperti dai saluti del presidente del CR Sardegna Gianni Cadoni e del vicepresidente area Centro della LND Nuccio Caridi, che hanno espresso attenzione per il sempre dinamico mondo del futsal che dimostra di aver gambe e intelligenza per diventare sempre più grande. 

Parola poi al responsabile del futsal isolano Alberto Carta che ha illustrato, insieme al prezioso supporto del segretario Sandro Camba che ha chiarito diversi aspetti, idee e prospettive per la nuova stagione.

Femminile, C1 e giovanili i temi più importanti toccati dalla relazione del responsabile sardo: “In questi anni abbiamo mosso tantissimo il futsal con progetti e idee, e ora vogliamo ancora puntare, anche grazie alla sensibilità del Presidente Cadoni, sulla crescita nei territori dove non riusciamo ancora a far esplodere la disciplina, sulla valorizzazione dei giovani, sul lavoro delle rappresentative e su una C1 sempre più competitiva e di qualità. In questo è importante che le società si sentano sempre più coinvolte, noi continueremo a fare la nostra parte, ad ascoltare e dare supporto” .

Carta ha proseguito ricordando le difficoltà e il momento storico: “Non è facile riuscire a iniziare e portare avanti la stagione, tante società hanno difficoltà a reperire risorse umane ed economiche per fare attività, il Comitato ne è cosciente e lavora anche per aiutare tutti a proseguire”

Sul femminile “la Delegazione, anche su richiesta di diverse società, ha lanciato la possibilità di ricreare una nuova sottocategoria, la serie D, per permettere un livellamento migliore dei valori in campo”.

La nuova D può partire in due modi: nel caso ci fosse un numero congruo di nuove affiliate e alcune già iscritte che decidessero di autodeclassarsi. La Delegazione quindi ha deciso di lasciare libera scelta alle società e, in un secondo momento, valutare, numeri alla mano, se sia possibile far partire una categoria già dalla stagione imminente.

Novità sul giovanile con l’introduzione dell’Under 19 regionale che sostituirà la categoria U21.

Grande novità in cantiere per la serie C1: la Delegazione, insieme al Comitato Regionale, stanno promuovendo la possibilità che da subito,  nella massima serie regionale, ci sia il terzo uomo e conseguentemente, il tempo effettivo. Un modo per valorizzare ancora di più l’élite regionale del futsal e renderla quanto più vicina ai campionati nazionali. Questo avverrà anche attraverso norme sempre più stringenti per la partecipazione, relative ai tecnici, ai settori giovanili e all’obbligo strutturale, già introdotti. 

All’incontro è intervenuto anche il consigliere nazionale della Divisione Luca Fadda: “Sono felice dell’invito che il Presidente Cadoni ha fatto a me e al Presidente Andrea Montemurro. Abbiamo voluto dare un forte segnale al futsal isolano dando subito la nostra disponibilità non solo per il galà ma anche per altri eventuali incontri. E da qui è partita una forte sinergia tra il Comitato, con l’ottimo supporto della Delegazione guidata da Alberto Carta e tutti i suoi validi collaboratori, e la Divisione che ha portato a due eventi molto importanti per il movimento. Tante belle società con Presidenti che lavorano quotidianamente con tanta passione, tecnici preparati e tanti giovani atleti che negli ultimi anni stanno emergendo anche grazie proprio alla politica delle società di investire nei settori giovanili e portare le prime squadre ad avere una forte presenza di atleti sardi”.

Fadda ha anticipato un progetto, condiviso col presidente Montemurro, ovvero portare un evento nazionale come una supercoppa o finale di coppa o la Nazionale del CT Musti. Ultimo, una trasmissione televisiva che racconta il nostro meraviglioso sport e quello che viviamo nei campi nazionali e regionali”.

Ad Arborea premiate anche le società regionali che si sono contraddistinte nelle stagione: Kosmoto Monastir (vincitrice C1 e coppa Italia), Cus Cagliari (Coppa Italia C2), Sinnai (vincitrice C femminile), Mediterranea Cagliari (Coppa Italia femminile) e premio speciale per la rappresentativa giovanissimi arrivata alla semifinale al Torneo delle Regioni.

Un bel pomeriggio di Futsal in un momento in cui c’è bisogno di ingranare la quarta e rimettere in gioco progetti e entusiasmo. Il futsal sardo, nonostante le difficoltà resiste, grazie a mille società e dirigenti che si prodigano quotidianamente. La Federazione vuole fare ancora la sua parte, ascoltando le necessità e mettendo tutti nelle condizioni di lavorare al meglio.

Condividi questa news

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email

ULTIMI COMUNICATI

COMUNICATO UFFICIALE N 2 – 2021-2022

Attachments COMUNICATO UFFICIALE N 2 Delegazione C5 – 2021-2022 Dimensione del file: 943 KB Download: 81 Rendicontazione-utilizzo-calciatori-U-23-Personale Dimensione del file: 174 KB Download: 28 Rendicontazione-utilizzo-calciatori-U-23-Servizi

COMUNICATO UFFICIALE N 1 – 2021-2022

Attachments COMUNICATO UFFICIALE N 1 Delegazione C5 – 2021-2022 Dimensione del file: 1 MB Download: 103 CIRC1LND Dimensione del file: 128 KB Download: 10 CIRC2LND

ASSICURAZIONI

VADEMECUM PER GLI INFORTUNI SPORTIVI

NORME E REGOLAMENTI

MISSION E GOVERNANCE DELLA LND

MODULISTICA

LA SEZIONE CON TUTTI I MODULI SCARICABILI

Questo sito web utilizza i cookie.

Utilizziamo i cookie all'unico scopo di di monitorare la quantità di visite al sito in forma anonima e per migliorare l'esperienza utente.