FIGC

DELEGAZIONE REGIONALE CALCIO A 5 SARDEGNA

LEGA NAZIONALE DILETTANTI

Molto futsal sotto il ponte

Per Pasquetta vi regaliamo un’altra storia di futsal, stavolta sempre nel Nord Sardegna.

Raccontiamo una società di serie C2 nata nel 2014, lo ZB Iron Bridge, che ha cominciato la sua attività di calcio a 5 dopo tanti anni di militanza negli storici locali amatoriali di calcetto, molto seguiti ad Olbia.

Ci aiuta in questo racconto la dirigente Maria Mazzone, in un piccolo viaggio tra storie di sport e curiosità. A partire dal curioso nome: “ZB Iron Bridge sta per Zona Bandinu Ponte di ferro. Il ponte di ferro è stato per intere generazioni il simbolo di un intero quartiere che si chiama proprio Zona Bandinu, dove si ritrovava la storica compagnia dei metallari olbiesi. Zona Bandinu non è solo il quartiere più popoloso di Olbia, ma è anche una sorta di status quo, un centro del tifo”.

“Ad Olbia e in Gallura in generale – ci spiega Maria  – la cultura del calcio a 5 si sta sviluppando di recente, ma il calcetto amatoriale ha sempre attirato l’attenzione di molti, in quanto storicamente ad Olbia si giocava un campionato, chiamato Sportime, il sabato pomeriggio, e ogni compagnia di amici aveva la sua squadra. Nella nostra Zb fanno parte almeno 5 squadre che hanno fatto la storia di quel campionato amatoriale”.

Una stagione particolare questa, in cui la squadra di Olbia puntava a conquistare la promozione. Una stagione sospesa proprio alla vigilia della partita più importante dell’anno, lo scontro diretto con l’avversaria Lanusei, prima in classifica, avanti di un punto.

In questi anni si è strutturata anche la società. Nell’area tecnica risultano Michele Cavallaro, mister prima squadra, Ivano Varchetta (mister in seconda) e Giuseppe Addis (mister squadra B). Ci sono anche Maurizio Manzoni come assistente e Stefano Macciocco come allenatore dei portieri.

La dirigenza, ci spiega Maria, “anche se parlare di dirigenza ci fa un po’ sorridere, in quanto siamo semplicemente un gruppo di amici con dei compiti da svolgere” è composta da lei e poi da Massimo Mazzone, Gabriele Cavallaro, Daniele Moro, Giovanni Murrali e Fabio Cossu, Simone Derosas. 

Quest’anno, con la retrocessione dalla serie C1 alla serie C2, “lo ZB ha perso alcuni ragazzi storici. La fusione con la Maddogs ha portato però nuove forze oltre che alcuni rinforzi di valore come Laurant Tellier, che ha vinto recentemente anche un premio come migliore giocatore di C2 promosso dal portale QuintoUomo”.

Se parliamo di attività giovanile, la ZB Iron Bridge ha una squadra B, composta interamente da ragazzi di categoria juniores e giovanissimi che già da tre stagioni partecipa fuori classifica nella campionato di serie D provinciale, confrontandosi con realtà differenti da quelle a cui erano abitati, giocando contro squadre di adulti, “in attesa di un campionato locale giovanile che purtroppo ancora non c’è”.

“Quest’anno, nonostante i loro punti non potessero essere computati – sottolinea la dirigente – hanno comunque giocato un buon campionato, portando diverse volte la vittoria a casa. La nostra speranza è quella di poter crescere come società, per poter realizzare il grande sogno di avere una scuola calcio a 5″

Capitolo strutture. Il rapporto con l’amministrazione comunale di Olbia è buono. Nel Comune non c’è un palazzetto libero per il calcio a 5, e la prima squadra gioca nella Palestra comunale di Golfo Aranci, che ha uno degli impianti più belli del nord Sardegna. C’è anche, grazie alla Provincia, la possibilità di poter utilizzare per qualche ora a settimana il palazzetto di un istituto professionale, dove giocano i ragazzi della squadra B. Che, purtroppo, hanno difficoltà per le gare in quanto, “per motivi di sicurezza, molte strutture comunali sono state chiuse, e ci siamo ritrovati ad affrontare la triste realtà di dover giocare le partite in casa della squadra B nel Comune di Monti o in campi privati all’aperto”.

Poi ci sono i tifosi, affezionati e calorosi: “La più grande fortuna è senz’altro quella di avere una tifoseria importante. I nostri tifosi sono l’anima, ci sostengono con donazioni, tessere del tifoso, riempiendo il palazzetto nelle partite in casa, e non mancando a nessun appuntamento. Abbiamo un settore di merchandising molto colorato, con magliette ufficiali, zaini, capellini e tessere del tifoso. È molto facile incontrare in giro per Olbia persone con indosso la nostra maglietta. Una volta nella gradinata mare dello Stadio comunale, in una partita in casa dell’Olbia calcio, ho visto almeno 10 ragazzi con indosso la nostra tshir! E’ stata una piccola soddisfazione”.

Sotto il Ponte si pensa in grande: “Ci piacerebbe poter fare un campionato giovanile. L’obiettivo tecnico principale è quello di ritornare nella massima serie regionale, l’obiettivo societario è quello di riuscire a raggiungere una stabilità economica e logistica tale da poter organizzare una scuola calcio dedicata interamente al calcio a 5″.

Lo ZB ha partecipato anche ai corsi finanziati dalla Regione e organizzati dal CR Sardegna: “Quest’anno, durante le vacanze di Natale, siamo stati ad Ozieri per partecipare ad un evento formativo per dirigenti  e in quell’occasione oltre ad aver conosciuto tante realtà, anche se principalmente riferite al calcio a 11. Abbiamo avuto la possibilità di imparare tante cose, finalmente il nostro presidente ha capito qualcosa in più sul calcio, ma soprattutto abbiamo avuto la possibilità di sentire la carica motivazionale di Bernardo Mereu. Sicuramente quanto ci ha insegnato nel suo intervento è qualcosa che mai dimenticheremo!”.

Torniamo a oggi, a questo periodo molto particolare: il blocco dei campionati, la quarantena, il coronavirus: “Stiamo vivendo questo periodo così particolare con molte paure, ma anche con tante speranze. Viviamo la grande voglia di ritrovarci. Non ci incontriamo, se non via video chiamate o social, e sentiamo tanto la mancanza dei nostri terzo tempo ma i ragazzi si allenano da soli nelle loro abitazioni”.

Grazie Maria, grazie Iron Bridge!

Condividi questa news

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email

ULTIMI COMUNICATI

COMUNICATO UFFICIALE N 2 – 2021-2022

Attachments COMUNICATO UFFICIALE N 2 Delegazione C5 – 2021-2022 Dimensione del file: 943 KB Download: 76 Rendicontazione-utilizzo-calciatori-U-23-Personale Dimensione del file: 174 KB Download: 28 Rendicontazione-utilizzo-calciatori-U-23-Servizi

COMUNICATO UFFICIALE N 1 – 2021-2022

Attachments COMUNICATO UFFICIALE N 1 Delegazione C5 – 2021-2022 Dimensione del file: 1 MB Download: 100 CIRC1LND Dimensione del file: 128 KB Download: 10 CIRC2LND

ASSICURAZIONI

VADEMECUM PER GLI INFORTUNI SPORTIVI

NORME E REGOLAMENTI

MISSION E GOVERNANCE DELLA LND

MODULISTICA

LA SEZIONE CON TUTTI I MODULI SCARICABILI

Questo sito web utilizza i cookie.

Utilizziamo i cookie all'unico scopo di di monitorare la quantità di visite al sito in forma anonima e per migliorare l'esperienza utente.