FIGC

DELEGAZIONE REGIONALE CALCIO A 5 SARDEGNA

LEGA NAZIONALE DILETTANTI

Grandi sogni a Monastir, tra calcio e futsal

Continuiamo il racconto delle società di futsal del territorio parlando di una delle realtà più interessanti del sud Sardegna, capace di proporre la doppia attività. Un’esperienza interessante che può fare, insieme ad altre che condividono questo percorso, scuola.

I numeri parlano chiaro: tredici squadre e da qualche anno il ritorno, con tanto entusiasmo, nel mondo del futsal. Un mondo dove il Monastir, che ha già cominciato a ben figurare nelle giovanili, è in cerca di un posto al sole anche nei campionati maggiori con progetti che partono principalmente dai più piccoli.

Ne parliamo con il presidente Marco Carboni (qui nella foto mentre riceve la benemerenza dalla Figc) uno dei soci fondatori di questo sodalizio nato nel 1983, in cui ha ricoperto la carica più importante dal 1983 al 1995 per poi passare la mano, stando comunque all’interno del direttivo della società con l’incarico di direttore sportivo. Ha poi ripreso la presidenza nel 2005 fino ad oggi. Nella vita Marco si occupa di vendita e distribuzione di carni bianche ma seguire le vicende societarie occupa certamente molto della sua giornata, specie se i numeri sono così importanti. La società nasce nel 1983 da una costola del vecchio Monastir, grazie a un gruppo di amici che tutt’oggi formano parte del direttivo della società. Tra i fondatori, oltre all’attuale presidente, ci sono Antonio e Mario Zanda, Aldo Perra, Gino e Tonino Cossu (dirigenti e giocatori). Del direttivo attuale fanno parte oggi alcuni dirigenti storici della società come Alfredo Deidda, attuale vice presidente, Italo Faedda, Luciano Zanda, Antonio Ortu, Mario Usai. Il primo campionato è l’Amatori UISP dove il Monastir conquista subito il titolo regionale. Nel 1986 l’ingresso nel mondo FIGC partecipando con alterne fortune ai campionati di terza, seconda e prima categoria.

La svolta nel 2011/2012 dove con l’avvento di Mister Cossa il Monastir vince di seguito la prima e seconda categoria approdando in Promozione. Dopo un anno di assestamento, la promozione storica al campionato di Eccellenza, categoria attuale, con il mister Nicola Manunza. “Oltre alla nostra prima squadra partecipiamo a tutti i campionati giovanili, dalla juniores ai piccoli amici. Insieme alla crescita della prima squadra è cresciuto anche il settore giovanile con il quale partecipiamo a tutti i campionati regionali” spiega il presidente. C’è poi il calcio a 5 con cui il Monastir ha una breve esperienza a fine anni novanta per poi riprendere nella stagione sportiva 2013/2014 ripartendo dalla serie D grazie all’impegno di Alberto Deidda, Roberto Mereu e Gianluigi Poddesu che insieme ad un gruppo di ragazzi hanno trasferito le loro esperienze estive ad un vero e proprio campionato. Stesso discorso per le donne che dalla stagione 2015/2016 sono passate dai tornei estivi al campionato FIGC grazie a Vanessa Marceddu, Francesca Argiolu, Enrica Poddesu, Ilaria Callai.

Per il presidente gli obiettivi sono tanti. Nel calcio “tenere la categoria Eccellenza, far crescere la juniores per poi portare i ragazzi in prima, arrivare tra le prime sette per allievi e giovanissimi e promuovere le regole e il divertimento nella scuola calcio”. Se si parla di calcio a 5 “vogliamo migliorare la posizione raggiunta l’anno scorso sia con la C1 maschile che con la C femminile. Con le squadre giovanili, dove per la prima volta parteciperemo anche con gli allievi oltre che con quella giovanissimi, far divertire i ragazzi e magari ripetere la bella esperienza vissuta lo scorso anno con i giovanissimi con le vittorie del campionato provinciale e regionale e la partecipazione alle finali nazionali”. C’è infatti connessione e sintonia tra gli staff di futsal e calcio a 11 e si lavora in collaborazione con la supervisione del direttore tecnico Roberto Gorla, prezioso collante delle due realtà.

Lo staff del calcio a 5 è capeggiato da una vecchia conoscenza del futsal isolano come il brasiliano Pascal Mietto, che si divide nel ruolo di tecnico della Serie C1 Maschile, della C Femminile, di Giovanissimi e Allievi. Ci sono poi Simone Parente (collaboratore Serie C Femminile), Mauro Floris (collaboratore Serie C1 Maschile e C Femminile) e Sergio Rocha (collaboratore Giovanissimi e Allievi). Il rapporto con l’amministrazione comunale di Monastir è ottimo, di reciproca collaborazione, “oltretutto noi siamo gestori del campo sportivo comunale di Monastir” spiega Marco Carboni. E se parlassimo di sogni? “Certo che ho un sogno, anzi più di uno, uno credo che sia irrealizzabile – racconta – perlomeno nel breve periodo, ovvero portare il Monastir ad una storica promozione in Serie D, l’altro credo che sia più fattibile, che è quello di portare il calcio a 5 in serie B, e naturalmente continuare con la crescita della mia società. Naturalmente, a parte i sogni, il mio obiettivo è tenere la società a questi livelli continuando la crescita sia dal punto di vista tecnico, sia dal punto di vista organizzativo”.

Condividi questa news

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email

ULTIMI COMUNICATI

COMUNICATO UFFICIALE N 2 – 2021-2022

Attachments COMUNICATO UFFICIALE N 2 Delegazione C5 – 2021-2022 Dimensione del file: 943 KB Download: 92 Rendicontazione-utilizzo-calciatori-U-23-Personale Dimensione del file: 174 KB Download: 29 Rendicontazione-utilizzo-calciatori-U-23-Servizi

COMUNICATO UFFICIALE N 1 – 2021-2022

Attachments COMUNICATO UFFICIALE N 1 Delegazione C5 – 2021-2022 Dimensione del file: 1 MB Download: 115 CIRC1LND Dimensione del file: 128 KB Download: 10 CIRC2LND

ASSICURAZIONI

VADEMECUM PER GLI INFORTUNI SPORTIVI

NORME E REGOLAMENTI

MISSION E GOVERNANCE DELLA LND

MODULISTICA

LA SEZIONE CON TUTTI I MODULI SCARICABILI

Questo sito web utilizza i cookie.

Utilizziamo i cookie all'unico scopo di di monitorare la quantità di visite al sito in forma anonima e per migliorare l'esperienza utente.