FIGC

DELEGAZIONE REGIONALE CALCIO A 5 SARDEGNA

LEGA NAZIONALE DILETTANTI

Presentati i Mondiali studenteschi di calcio a 5

Si è svolta giovedì scorso, nei locali dell’ex Comunità Montana di Sinnai, la presentazione dei Mondiali ISF di calcio a 5.

All’incontro hanno partecipato il direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale Francesco Feliziani, il sindaco di Sinnai Barbara Puxeddu, l’assessore allo Sport Roberto Demontis, il responsabile regionale della Delegazione calcio a 5 Alberto Carta e il presidente ISF Andrea Delpin.

GLI INTERVENTI

Il direttore dell’Ufficio Scolastico ha rimarcato quanto sia importante, in un momento “delicato” come questo, una manifestazione come i Mondiali studenteschi e quanto lo sport a scuola sia un elemento fondamentale per la crescita dei ragazzi. Un momento di unione, scambio culturale ed educazione per gli studenti, soprattutto per volontari e guide.

Entusiasmo dell’amministrazione di Sinnai che ospita una buona parte della manifestazione (3 impianti di gioco e 2 cerimonie, ndr): il sindaco Puxeddu e l’Assessore Demontis hanno espresso gratitudine per la scelta della sede e promesso tanti sforzi per la miglior riuscita dell’evento. “Sinnai è pronta – affermano – e rimarca la sua vocazione sportiva, ma i Mondiali saranno anche l’occasione per scoprire il territorio e le sue tradizioni”.

Alberto Carta ha sottolineato invece come la Delegazione regionale calcio a 5 creda concretamente nel mondo della scuola e dell’attività giovanile: ne è conferma un progetto di diffusione nelle scuole del futsal (Ci facciamo in 5) e tante altre attività che la Figc sta organizzando sul territorio da diversi anni. Un territorio che, sottolinea Carta, vede nelle tre sedi dei Mondiali, tanto fermento, a partire dalla società Sinnai che gioca in A femminile, fino a diverse realtà locali che disputano i campionati regionali.

“Una settimana di mondiali può valere quasi come un anno di scuola” è stata una delle tante frasi dell’intervento di Andrea Delpin, presidente ISF, anello di congiunzione tra mondo della scuola, Figc e Sinnai. Nelle sue parole l’emozione per essere riuscito a riportare una grande manifestazione nell’Isola: “Sarà una grandissima esperienza che coinvolgerà davvero realtà e persone lontanissime che per quei giorni si conosceranno e uniranno attorno a un pallone e farà vedere finalmente l’aspetto positivo del mondo della scuola. Non conterà il risultato, quanto esserci. Importanti saranno anche le ricadute sul territorio perchè molti ragazzi avranno al seguito le famiglie che usufruiranno delle strutture d’accoglienza vicine agli impianti”.

A distanza di due anni dagli ultimi Mondiali di Tennistavolo, quindi, torna in Sardegna la più importante manifestazione sportiva organizzata dall’ISF (International School sport Federation – Federazione Internazionale Sport Scolastici – www.isfsports.org) insieme a MIUR (Ministero Istruzione Università Ricerca), FIGC LND Comitato Regionale Sardegna – Delegazione calcio a 5, Comuni di Sinnai, Settimo San Pietro e Maracalagonis e il Coni Sardegna e con la sponsorizzazione di Kinder +Sport Ferrero.

Si giocherà dal 27 aprile al 3 maggio, presso le palestre dei comuni di Sinnai, Settimo e Maracalagonis: ben 35 rappresentative scolastiche (22 maschili, 13 femminile) punteranno alla conquista del titolo mondiale del calcio a 5.

Dall’Iran alla Turchia, dalla Cina alla Brasile, un tripudio di colori e gioventù proveniente da tutti i continenti si ritroverà attorno a un pallone “numero 4”: ma oltre alle gare non mancheranno gli eventi di contorno come la cerimonia inaugurale, la festa delle nazioni, le escursioni, i percorsi guidati e la festa delle nazioni.

Un’occasione unica e irripetibile che permetterà agli oltre 600 ospiti partecipanti, accompagnati da un gruppo di studenti del Liceo Scientifico “Pitagora” di Selargius che saranno le loro guide, di conoscere la bellezza del nostro territorio e dei nostri sapori.

COS’E’ L’ISF

L’ISF nasce nel 1972 in Lussemburgo dopo un’Assemblea generale costituente alla quale hanno preso parte 22 paesi fondatori fra i quali l’Italia. Oggi i numeri sono più alti: aderiscono 77 paesi in rappresentanza di tutti continenti. La sede ufficiale è in Belgio ad Anversa.

L’attività è riservata alle scuole e agli studenti delle superiori dai 15 anni ai 18 anni. Gli sport ammessi sono prevalentemente riservati a singole scuole rappresentanti i vari paesi che aderiscono ai singoli eventi, salvo alcuni casi come la Gymnasiade in cui gli studenti partecipanti sono una selezione nazionale.

Ogni quattro anni si organizzano i mondiali di ginnastica, nuoto e atletica leggera. Ogni due anni si organizzano gli altri sport, sia individuali che di squadra: calcio, pallamano, pallacanestro, pallavolo, calcio a 5, beach volley, basket 3-3, badminton, atletica leggera, crosscountry, nuoto, sci, orienteering, tennistavolo, tennis.

Negli sport di squadra (come il calcio a 5) si può partecipare solo con singole scuole, mentre negli sport individuali si può partecipare con singole scuole e solo se si partecipa come scuole si può anche partecipare con una selezione nazionale.

La missione fondamentale dell’ISF è quella di educare attraverso lo sport.

I MONDIALI ISF E LA SARDEGNA

La Sardegna, che può onorarsi di avere proprio un sardo come Presidente dell’ISF, il

professor Andrea Delpin, ha già ospitato diversi mondiali studenteschi nel passato:

1999 Provincia Cagliari – Mondiali di calcio a 11

2001 Provincia Cagliari – Mondiali di calcio a 11

2008 Provincia Cagliari – Mondiali di volley

2012 Cagliari – Mondiali di tennistavolo

GIRONI E NAZIONI PARTECIPANTI

BOYS

A: Iran, Belgium DG, Armenia, Netherlands, Sweden, Italy

B: Brazil, Guatemala, Romania, Cyprus, England

C: France, Israel, Croatia, Kosovo, Belgium FL, Slovakia

D: Turkey, China, Hungary, Belgium FC, Russia

GIRLS

A: Brazil, Romania, China, Russia, England

B: France, Guatemala, Italy, Belgium FC

C: Turkey, Finland, Israel, Paraguay

 

I NUMERI DELLA MANIFESTAZIONE

Giocatori maschi: 288

Giocatori femmine: 144

Docenti accompagnatori: 74

Arbitri: 37

Capi delegazione 37

Guide squadre: 50

Campi di gioco: 5

Gare totali: 140

Circa 780 persone coinvolte nell’evento tra partecipanti, accompagnatori, delegati e

staff.

PROGRAMMA UFFICIALE

sabato 26 aprile: arrivo delle comitive e sistemazione;  riunione capi delegazione, allenatori e arbitri presso hotel Setar;

domenica 27 aprile: gare al mattino, cerimonia di inaugurazione (Sinnai, piazza Sant’Isidoro) nel pomeriggio;

lunedì 28 aprile: giornata di gare;

martedì 29 aprile: giornata di gare;

mercoledì 30 aprile: gare (mattino), itinerari culturali nel pomeriggio

giovedì 1 maggio: gare (mattino);  serata delle Nazioni (Sinnai, piazza Sant’Isidoro) nel pomeriggio

venerdì 2 maggio: finali di consolazione (mattino); finali e cerimonia di premiazione nel pomeriggio (Palazzetto dello sport Maracalagonis)

sabato 3 maggio: ritorno in sede delle varie comitive.

 

CONTATTI

Sito internet: www.isfcagliari.it

Facebook www.facebook.com/futsal2014Isf

Instagram: isfworldfutsal14

Twitter https://twitter.com/worldfutsal14

Condividi questa news

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email

ULTIMI COMUNICATI

COMUNICATO UFFICIALE N 2 – 2021-2022

Attachments COMUNICATO UFFICIALE N 2 Delegazione C5 – 2021-2022 Dimensione del file: 943 KB Download: 92 Rendicontazione-utilizzo-calciatori-U-23-Personale Dimensione del file: 174 KB Download: 29 Rendicontazione-utilizzo-calciatori-U-23-Servizi

COMUNICATO UFFICIALE N 1 – 2021-2022

Attachments COMUNICATO UFFICIALE N 1 Delegazione C5 – 2021-2022 Dimensione del file: 1 MB Download: 115 CIRC1LND Dimensione del file: 128 KB Download: 10 CIRC2LND

ASSICURAZIONI

VADEMECUM PER GLI INFORTUNI SPORTIVI

NORME E REGOLAMENTI

MISSION E GOVERNANCE DELLA LND

MODULISTICA

LA SEZIONE CON TUTTI I MODULI SCARICABILI

Questo sito web utilizza i cookie.

Utilizziamo i cookie all'unico scopo di di monitorare la quantità di visite al sito in forma anonima e per migliorare l'esperienza utente.